[Immagine logo società]WEMES Consulting  

 

Consulenze e Servizi per l'Ingegneria - Wide Electrical and Mechanical for Engineering Service

Benvenuti - ITALIANO Chi siamo Welcome - ENGLISH Who we are Download Summary

Ambientale

Home
Up

 

Le immagini all'infrarosso ottenute da prospezioni effettuate mediante elitrasporto

sugli elementi naturali ed antropici del territorio, consentono di avere a disposizione

dati non rilevabili con i metodi tradizionali.

Principali fruitori dei rilievi termografici all'infrarosso e campi d'impiego:

-Pubbliche amministrazioni, Consorzi di bonifica, Enti ed Aziende che desiderino raccogliere dati classificativi, predisporre piani di intervento operativo o controlli su strutture e fabbricati civili ed industriali

      

   Condotta forzata  in un impianto idroelettrico (foto WEMES)        Studio di fluidodinamica in concomitanza con il defluire delle acque da un bacino artificiale.

-Effettuare rilievi sulle strutture in Cemento Armato.

-Eseguire rilievi ambientali nell'ambito delle opere di monitoraggio del dissesto idrogeologico del territorio (frane, smottamenti, tracimazioni fluviali, incendi boschivi, eruzioni laviche, ecc.)

(foto WEMES)

Controllo sul territorio: condizioni della vegetazione in relazione alla morfologia

del terreno ed alla presenza di zone innevate nascoste dagli alberi.

 

-Nel campo dell'ingegneria strutturale, per conoscere caratteristiche e morfologie delle strutture, siano esse in calcestruzzo, ferro o murature, e progettare gli interventi di adeguamento necessari. Le indagini termografiche sulle strutture in Cemento Armato (come ad esempio dighe, trafori e viadotti) hanno lo scopo primario di individuare e definire indicativamente le zone ad elevata umidità ed i distacchi di placche (scagliatura), questo per poter esprimere una valutazione di massima sull'opportunità di proseguire con indagini più specifiche e mirate.

       

Foto 1: Immagine IR di una diga, in cui  sono evidenti le diverse condizioni della struttura in cemento armato.

Foto 2: Studio della dinamica del movimento dell’acqua. In questo caso nello sversamento di acque reflue.

 

-Guardia forestale per il monitoraggio della fauna protetta nei parchi nazionali, regionali e delle oasi protette, nelle ore notturne. Verifica dell'estensione reale degli incendi boschivi e focolai residui.

-Protezione civile, pronto intervento ed elisoccorso nel corso della ricerca di persone disperse in aree naturali anche in presenza di vegetazione, consente di continuare le ricerche sul territorio anche nelle ore notturne. E' possibile inoltre valutare l'estensione delle esondazioni dei fiumi anche in presenza di ostacoli alla visione.

   

-Prospezioni archeologiche sul territorio allo scopo di individuare l'esistenza di strutture sepolte su cui indagare a scopo di salvaguardia, prima di effettuare lavori di scavo per la costruzione di opere viarie o fabbricati.

Esecuzione di rilievi termografici a mappa termica tramite sorvolo elitrasportato.

Ecco un esempio di rilievo termografico eseguito recentemente da WEMES Consulting nell'ambito di un piano di monitoraggio ambientale nell'area lombarda.

Un intervento di questo tipo viene svolto 'sul campo' dal personale WEMES in una o più giornate, verificando e analizzando successivamente le mappe termiche degli elementi ambientali del territorio, al fine di rilevarne le caratteristiche salienti.

Le aree rilevanti possono essere inserite, ad esempio, nel Piano dei Lavori Pubblici Regionale con i seguenti obiettivi.

-Verifica e prevenzione del dissesto idrogeologico

-Monitoraggio ambientale generale

-Monitoraggio idrico regionale

       

Controllo sulla rete idrografica, non  visibile nell’immagine  a destra perché confusa tra la vegetazione.

 

Esempio delle modalità di intervento dell'attività svolta da WEMES Consulting.

Esecuzione di misure e rilievi sul territorio.

bullet-Videoregistrazione dei rilievi aereo-termografici.
bullet-Videoregistrazione nel visibile tramite videocamera.
bullet-Georeferenziazione con acquisizione dei dati tramite sistema satellitare GPS.
bullet-Reperimento dei rilievi cartografici sulla CTR, e dei rilievi aerofotogrammetrici delle zone.
bullet-Acquisizione, analisi delle mappe termografiche delle superfici con sequenze di rilevamento transitorie fino a 50 frame/s.
bullet-Referenziazione spaziale del territorio nel visibile tramite fotocamera digitale, oppure videoregistrazione tramite telecamera.
bullet-Memorizzazione delle mappe termiche con risoluzione della temperatura di 0.1°C.

Che cosa può comprendere l'analisi dei rilievi.

bulletProfilo della temperatura lungo gli elementi ambientali interessanti.
bulletIsoterme della temperatura in stato stazionario sulle superfici degli elementi ambientali.
bulletDisuniformità della temperatura, statistica in frequenza e relativo istogramma.
bulletFormazione dell'Ortopiano nel campo Infrarosso delle aree d'interesse.
bulletElaborazione, analisi, stesura della relazione, sulle misure effettuate e descritte in precedenza.
bulletValutazione generale dei rilievi ed eventuali osservazioni.
bulletSi rende operativa l'attrezzatura a bordo dell'elicottero, con preparazione della strumentazione per i rilievi in campo, con l'eventuale piattaforma stabilizzata, se richiesta.
bulletDocumentazione delle misure per consentire una successiva identificazione dei punti interessanti e per un eventuale confronto dopo i necessari interventi di risoluzione delle anomalie.
bulletViene quindi consegnata una relazione dettagliata sui rilievi effettuati, con relativa documentazione fotografica nel visibile e mappa termica nell'Infrarosso, stampe ed elaborazioni.
bulletQuesta documentazione viene fornita su supporto cartaceo per l'immediata visione, ed in file PDF; tutte le immagini termiche, filmati e fotografie digitali sono memorizzate su CD e videocassette, per consentire di costruire un archivio storico confrontabile con rilievi futuri.
bulletViene messo a disposizione un software per la visione delle mappe termiche e la loro esportazione in formato grafico.

 

 

 

Responsabile del coordinamento per l'Ingegneria: WEMES Consulting

Dr. in Physics Alberto Fragiacomo (Engineering Coordination Manager)

Via Rossini 31/A, I-30171 Mestre-Venezia (VE), ITALY;  Winter Local Time: GMT+1
Tel. :                                      Fax to email: +39 02 30132890
Mob.:  +39 347 2618940  ;   Email: wemes@wemes.it 
per informazioni sui servizi o consulenze inviateci il modulo di richiesta.
For information on  consulting services please send the Module of Requests.
Update the: 25 settembre 2013